Gin Giusto e la grappa di Chianti Classico, l’oro di Distilleria Deta

di Redazione
Degustazione degli spirits dell’azienda toscana di Barberino Val d'Elsa, tra note piccanti e sentori fruttati

Gli spirits italiani stanno vivendo un momento di ripresa e di crescita nel mercato interno e internazionale, grazie all’eccellenza delle produzioni e alla lunga tradizione che sta alle spalle delle distillerie italiane. Per una di loro, la quasi centenaria Distilleria Deta di Barberino Val d’Elsa, il 2021 è stato l’anno della consacrazione a livello internazionale: due dei prodotti di punta, Gin Giusto e grappa di Chianti Classico Riserva, hanno vinto la medaglia d’oro al concorso mondiale Spirits Selection di Bruxelles.



Il made in Tuscany tra tradizione e modernità

Gin Giusto, uno degli ultimi nati in casa Deta, è un london dry che strizza l’occhio al mondo dei cocktail e degli appassionati della mixology, realizzato con un’ampia gamma di botaniche, tra cui spiccano le bacche di ginepro provenienti dal Chianti, che si sposano con il piccante del coriandolo e del pepe nero, l’aromaticità antiossidante dell’angelica, il gusto dolce e amaro della liquirizia e quello degli agrumi.


Continua la lettura su VinoNews24.it


 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram