Degustazione Toscano Extravecchio & Grappa di Nosiola Casimiro Poli

di Nicola Di Nunzio

Continua il mio percorso dedicato all’abbinamento di sigari e grappe del Trentino. Questo nuovo appuntamento vede protagonista un sigaro italiano, il Toscano Extravecchio, in abbinamento alla Grappa di Nosiola della distilleria Casimiro Poli.

Il Sigaro


Toscano Extravecchio

Manifatture Sigaro Toscano

La Degustazione

Il Toscano Extravecchio si presenta con una fascia color tonaca di frate, dai toni bruni. Al tatto si presenta oleosa, con lievi venature. A crudo si avvertono cuoio e terra.

Dai primi puff si evidenzia una forza media e si percepiscono cuoio, terra, caffè e pepe nero.

Nel secondo terzo il sigaro prende corpo e si percepiscono cacao, terra, pepe nero e note tostate.

Nel finale il sigaro prosegue su un registro dolce, con aromi tostati, terra, caffè e pepe nero e con una forza sostenuta. Ottima l’evoluzione percepita così come l’ampia complessità aromatica. Un sigaro per esperti, da fumare dopo i pasti.

Il Distillato


Grappa di Nosiola Casimiro Poli

Distilleria Casimiro Poli

Il sistema di distillazione utilizzato presso la Distilleria Casimiro Poli è discontinuo “a bagnomaria”, alimentato a vapore.

Dopo la vendemmia vengono selezionate le migliori vinacce di uve Nosiola, che senza alcuna torchiatura si distillano lentamente.
Ne risultano grappe dalle notevoli componenti aromatiche che si espandono in un gusto morbido e rotondo, grazie all'esperienza del maestro distillatore Bernardino Poli.

È un distillato morbido dal gusto elegante e raffinato, dal profumo gradevolmente persistente con sentore di nocciola. Al gusto si denota una grande armonia a cui fa seguito una lunga persistenza che rispecchia le note aromatiche e fruttate.

Un ottimo compagno di avventure per degustare il Toscano Extravecchio.

 

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram