Home CIGAR SOCIAL CLUB VegaFina 1998 VF52 & Grappa Tre Soli Tre 2012

VegaFina 1998 VF52 & Grappa Tre Soli Tre 2012

35
0

Oggi vi propongo un abbinamento insolito, che si può definire per contrasto. Ho selezionato un sigaro realizzato in Repubblica Dominicana, il VegaFina 52 e, in abbinamento, ho scelto una grappa che utilizzo spesso insieme ai sigari, la Tre Soli Tre delle Distillerie Berta.

Il Sigaro


1998 VF52

VegaFina

VegaFina 1998 è la nuova linea che commemora l’anno della fondazione del brand. I tabacchi sono attentamente selezionati e invecchiati per un periodo almeno di 3 anni. Questa linea si rivolge all’appassionato, esperto ed esigente, in cerca di ricchezza di sapori e di aromi complessi, dalle sfumature intense e che si combinano in modo equilibrato.

L’elegante immagine di VegaFina 1998 riflette l’esclusività del prodotto, che si presenta in una preziosa scatola da 10 sigari in cui si combinano tradizione e modernità.

Il VF 52 si presenta con una capa maduro, luminosa e dai toni rossi. Al tatto la fascia risulta vellutata e si riscontra una buona costruzione. A crudo emergono cacao e terra.

Nel primo terzo si percepiscono cacao, terra ed un accenno di pepe nero.

La fumata prosegue con una forza media e gli aromi predominanti sono cuoio, terra e cacao.

Il finale mostra sempre terra, cacao, pepe nero e un accenno di caffè, con una forza in crescendo.

Nel complesso si riscontrano una dinamica evoluzione aromatica, una fine qualità e una buona complessità degli aromi. La persistenza post-fumata risulta lunga. Si consiglia dopo i pasti.

Il Distillato


Grappa Tre Soli Tre 2012

Distillerie Berta

Tra le colline delle Langhe e del Monferrato, nell’affascinante paesaggio patrimonio dell’Unesco, è situata la modernissima distilleria dei Berta di Roccanivo a Casalotto di Mombaruzzo.

Paolo Berta fu il primo ad avere l’idea di invecchiare la grappa. I primi anni non furono facili, poiché all’epoca in pochi credevano che la grappa potesse avere un potenziale affinamento ma, con il tempo, i risultati arrivarono: la grappa firmata Distillerie Berta ha iniziato a diffondersi velocemente in Italia e i loro prodotti sono apprezzati anche all’estero dove sono commercializzati attraverso particolari bottiglie in ceramica e in cristallo.

Il 1994 è un anno di fondamentale importanza anche perché vede la nascita della prima selezione delle Riserve, grappe pregiate invecchiate per anni in piccole botti, le creazioni di Paolo. I Berta, non senza qualche timore, presentano queste novità al mercato, un mercato fatto di estimatori che ne decreta l’immediato successo. Sono cinque i prodotti. Roccanivo, la grappa di otto anni, da vinacce pregiate di Barbera, è anticipatrice di un nuovo stile firmato Berta, che fa scuola e si consolida anno dopo anno. Bric del Gaian, da vinacce di Moscato, anch’essa invecchiata per otto anni in piccole botti. Tre soli tre, da vinacce di Nebbiolo, invecchiata per otto anni in botte. Riserva del Fondatore Paolo Berta, con i suoi venti anni di invecchiamento. Magia, distillato d’uva di dieci anni.
Le bottiglie hanno uno stile raffinato, con le loro scritte in oro e custodite da cassette in legno scuro di noce. L’eleganza del classico.

La grappa Tre Soli Tre 2012 è un distillato dal profumo ampio ed avvolgente, che si esprime fin da subito con una grande personalità. Splendide sensazioni tra le quali spicca la frutta matura, con ribes nero e albicocca, cacao e vaniglia. Al sorso si avverte il bagaglio aromatico percepito al naso.