150 anni di Maison Lillet: si festeggia con un cocktail dal gusto ricercato

di Redazione
Espressione di un'elegante tradizione francese di fine ‘800, Lillet Jolie è un aperitivo che celebra la primavera

Nulla avviene per caso e in Francia ancor di più, soprattutto se si tratta di aperitivo. Per festeggiare le prime 150 candeline Maison Lillet ha lanciato Lillet Jolie, un aperitivo che celebra la primavera, periodo dell’anno caratterizzato dallo splendore e dall'esuberanza della natura. Leggiadro a partire dal colore (rosa come le camelie che crescono nel giardino di Podensac), leggero come il desiderio di stare semplicemente bene. Il risultato è un drink che fa proprie le ultime tendenze internazionali in ambito di bartending: qualità e bassa gradazione alcolica.

“Siamo entusiasti di lanciare questo prodotto in Italia, paese che vanta una lunga ed importante tradizione legata all’aperitivo – dichiara Stefania Catalano, Senior Brand Manager Pernod Ricard Italia –. Dedicato a tutti coloro che cercano qualcosa di più naturale e leggero, ma non vogliono nulla di impegnativo e sofisticato".

Caratterizzato da un colore rosa naturale e brillante, completamente privo di aromi e coloranti artificiali, alla base di Lillet Jolie troviamo il Lillet Rosé: una raffinata combinazione di vini francesi e liquori di frutta, maturati in botti di quercia, che conferiscono un aroma delicato di frutti rossi, fiori d’arancio e pompelmo. Bassa gradazione alcolica (17% - oppure 5.7% in un long drink*), quindi un moderato contenuto calorico.

Versatile e rinfrescante, dal sapore vivace e fruttato, con qualche nota speziata, ma dalla struttura bilanciata è l’aperitivo perfetto per chi, attento alla linea, cerca qualcosa di nuovo, leggero senza però rinunciare al gusto e alla qualità. Gli ingredienti dell'esclusiva ricetta di Lillet Rosé sono scelti con grande cura: i vini francesi sono selezionati per la loro qualità e complessità organolettica, mentre la corteccia di china e le bucce di arancia dolce e amara, mostrano una notevole freschezza e ricchezza aromatica. Questo magistrale equilibrio di frutta matura e vini pregiati è il risultato di 150 anni di esperienza e conoscenza del mondo vitivinicolo.

Fondata nel 1872, la Maison Lillet nasce a Podensac, un piccolo e pittoresco villaggio a sud di Bordeaux in Francia, grazie alla passione e all’esperienza dei fratelli Paul e Raymond Lillet, commercianti di vini pregiati e liquori. La raffinata combinazione di vini francesi, attentamente selezionati, e liquori di frutta conquista fin da subito tutta la Francia, e non solo. Esportato oltreoceano, dopo la Seconda guerra mondiale, Lillet diventa l’aperitivo alla moda dei bar di New York, grazie anche ai manifesti pubblicitari, creativi e moderni, dell'artista francese Robert Wolff. Vanta tra i suoi amanti tanti nomi celebri. Nel romanzo Casino Royale di Ian Fleming (1953), James Bond ordina al barman il suo cocktail preferito con Kina Lillet, il Vesper, il cocktail forse più noto del marchio. Il nome è dato dal protagonista stesso in onore dell’affascinante Vesper Lynd. Negli anni ’50 è la duchessa di Windsor, Wallis Simpson, a introdurlo nell’alta società, in location come Fauchon e negli hotel George V e Ritz. Nel tempo Lillet ha mantenuto la sua unicità grazie a un’immagine riconoscibile, autentica e fortemente evocativa di un’affascinante tradizione francese.

linkedin facebook pinterest youtube rss twitter instagram facebook-blank rss-blank linkedin-blank pinterest youtube twitter instagram